Tornano i dischi Vinile nei primi 6 mesi del 2023 negli U.S.A crescono, e nel Mondo degli appassionati.

24 luglio 2023 - 08:28 - 984 visualizzazioni

IL RAPPORTO INDICA UN AUMENTO DIOLTRE IL 21% NEGLI STATI UNITI

I dischi in vinile sono tornati per restare! Luminate, una società di dati sull'intrattenimento, ha pubblicato un rapporto con i dati per la prima metà del 2023, che mostra un aumento del 21,7% nella quantità di vinile venduto negli Stati Uniti, rispetto allo stesso periodo del 2022.

Durante la prima metà dello scorso anno sono stati venduti 19,4 milioni di dischi fonografici. La prima metà del 2023 ha registrato 23,6 milioni di acquisti.

disco1.png (392 KB)

Questa tendenza non è nuova. Proprio l'anno scorso, anche in Nord America, gli LP hanno superato i CD . Secondo il rapporto annuale dell'American Recording Industry Association (Recording Industry Association of America), sono stati acquistati 41 milioni di dischi, mentre gli acquisti di singoli sono stati 33 milioni.

Secondo il quotidiano The Guardian , il 2022 ha segnato il 17° anno consecutivo di crescita delle vendite di vinili. Anche così, il riscaldamento del settore non supera l'aumento del 108% registrato nel 2021 e catalizzato dalla pandemia.

In un'intervista alla rivista Variety , Rob Jonas, direttore esecutivo di Luminate, ha spiegato i risultati ottenuti dalla ricerca. "La storia della musica nella prima metà del 2023 è definita da superfan più potenti con una crescente fame di supportare i loro artisti preferiti, maggiore coinvolgimento con la musica non inglese negli Stati Uniti e più contenuti resi disponibili ogni giorno, il che crea più opportunità e sfide."

Finora, l'LP più acquistato dell'anno è "Midnights" di Taylor Swift . Il disco accumula 251.000 copie vendute, rispetto alle 30.000 distribuzioni conquistate da Lana del Rey in “Did You Know There's a Tunnel Under Ocean Blvd”.

disco2.png (390 KB)

Commenti(0)

Log in to comment