Thomas Bangalter Racconta della fine dei Daft Punk

11 aprile 2023 - 08:14 - 1153 visualizzazioni

Nel 2021, i Daft Punk hanno concluso le loro attività. 

Il duo elettronico è attivo dal 1993 ed hanno realizzato tanti successi come "Around the World" .

In una recente intervista, l'ex membro Thomas Bangalter ha parlato dei motivi che hanno portato alla fine della collaborazione con Guy-Manuel .

News Content Image "Daft Punk: Thomas Bangalter parla della separazione del duo" #1
tocca per ingrandire

I Daft Punk hanno rivoluzionato l'industria con una perfetta combinazione di robotica e tecnologia e l'umanità che solo la musica è in grado di trasmettere.

 La trama concettuale dietro i caschi indossati dai membri del duo ha affascinato il pubblico per anni.

Tuttavia, questa storia si è conclusa, secondo Thomas Bangalter, a causa del crescente progresso della tecnologia, come l'intelligenza artificiale.

"Daft Punk è stato un progetto che ha offuscato il confine tra realtà e finzione con i personaggi dei robot.

Non rivelare l'intera narrazione mentre stava accadendo è stato un punto molto importante per me e Guy-Manuel", ha esordito Bangalter per la BBC .

"Amo la tecnologia come strumento, ma ho paura della natura del rapporto tra le macchine e noi stessi.

Ora che la storia è finita è interessante svelare parte del processo creativo, che è stato fatto dagli umani, senza alcun tipo di algoritmo.

Le mie preoccupazioni sull'ascesa dell'intelligenza artificiale vanno oltre la creazione di musica.

Stavamo cercando di utilizzare queste macchine per esprimere cose che una macchina non può sentire, ma un essere umano può.

Siamo sempre stati dalla parte dell'umanità, non della tecnologia... Per quanto ami questo personaggio, l'ultima cosa che voglio essere, nel mondo in cui viviamo nel 2023, è un robot " .

I grandi successi dei Daft Punk:

Fernanda Aranha
giornalista




Commenti(0)

Log in to comment