L'ultimo Ballo di Donna Summer ,La Regina della Dance negli anni 70 .Una icona della Disco Music

04 gennaio 2024 - 10:28 - 494 visualizzazioni

L'ARTISTA HA COMPIUTO 75 ANNI 

 Non c'è da stupirsi che Donna Summer sia stata soprannominata la Regina della Disco . Negli anni '70 l'artista ha registrato diversi inni del genere e, nel corso della sua carriera, ha venduto più di 130 milioni di copie.

Una delle canzoni più iconiche di Summer è "Last Dance", pubblicata nel 1978 come parte della colonna sonora del film "Grazie a Dio è venerdì". Il film, interpretato da Donna, segue la storia di una discoteca chiamata The Zoo di venerdì.

donna1.jpg (118 KB)

Il suo personaggio, Nicole Simms, è una cantante disco amatoriale in cerca di riconoscimento. Ecco perché la sua esibizione di “Last Dance” nel club è il momento più importante della serata.

"Last Dance" è stato scritto da Paul Jabara e progettato appositamente per il grande schermo. L'ispirazione dietro i testi risiede nei sentimenti che la musica da discoteca ha suscitato nel compositore, come l'euforia e la liberazione. Il processo di scrittura e composizione è durato sei ore.

C'è una malinconia dietro la canzone – Donna canta che è la sua ultima possibilità di trovare l'amore. Si imbatte in un potenziale uomo e lo implora di ballare insieme nel suo ultimo ballo. Era come se la notte non avesse fine.

In questo caso l'ultimo ballo funziona anche come metafora della fine dell'era della discoteca e, di conseguenza, della stessa Donna Summer. L'artista era fortemente legato al genere musicale, e ne aveva già sperimentato l'apice artistico.

Naturalmente, la cantante ha continuato a lavorare sulla sua discografia anche dopo gli anni 70. Le sue uscite dopo il periodo d'oro della discoteca includono classici senza tempo come "Breakaway" (1989) e "She Works Hard For The Money" (1983).

Tuttavia, il suo successo dopo l'apice della discoteca riflette ancora un certo sentimento di addio alle discoteche. Dopotutto, dal 1984 in poi, le altre compilation di Donna non ebbero lo stesso successo commerciale.

Donna Summer è un nome essenziale nella storia della musica. Una donna forte, si è guadagnata il suo posto nel settore, ha creato tendenze, ha aperto porte ed è stata così influente che il suo impatto si sente ancora oggi nelle composizioni di Beyoncé, Madonna, Ariana Grande e altri cantanti. La tua eredità sarà sempre ricordata, anche dopo il tuo ultimo ballo.

Giornalista di Hadass Leventhal

Commenti(0)

Log in to comment